Da: Class

01 March 2009

Laser e bisturi per vincere la calvizie

"Quando parli di trapianto, il primo nome che viene in mente è quello del professor Piero Rosati. Abruzzese, 52 anni, professore a contratto presso le università di Ferrara, Padova e San Marino, è considerato tra i prime cinque chirurghi al mondo nel campo dell'autotrapianto di capelli (con tecnica microchirurgica) e della chirurgia ricostruttiva del cuoio capelluto. E' il guru dei capelli dei vip: al suo bisturi ha fatto ricorso Silvio Berlusconi (due volte), ma anche supermanager [...] e calciatori famosi. "

Laser e bisturi per vincere la calvizie

di Valentino Maimone

L'Italia è a livelli di eccelenza, per quanto riguarda la chirurgia dei capelli. Alcuni tra i nomi più noti in ambito internazionale sono nati e lavorano proprio nel nostro Paese. Le loro tecniche sono all'avanguardia ed è uno dei motivi per cui diversi personaggi noti (della politica, dell'imprenditoria, dello spettacolo, dello sport) preferiscono restare nei confini nazionali, piuttosto che rivolgersi a chirurghi esteri, se si tratta di mettere mano alle proprie chiome.
Quando parli di trapianto, il primo nome che viene in mente è quello del professor Piero Rosati. Abruzzese, 52 anni, professore a contratto presso le università di Ferrara, Padova e San Marino, è considerato tra i primi cinque chirurghi al mondo nel campo dell'autotrapianto di capelli (con tecnica microchirurgica) e della chirurgia ricostruttiva del cuoio capelluto. E' il guru dei capelli dei vip: al suo bisturi ha fatto ricorso Silvio Belusconi (due volte), ma anche supermanager («dopo l'operazione mi spiegano di aver ritrovato più entusiasmo nella vita professionale», spiega) e calciatori famosi. Riceve a Ferrara due volte la settimana, ma una volta al mese visita anche a Milano e a Roma (www.pierorosati.com). Altra eccellenza nella chirurgia della calvizie è Piero Tesauro, specialista in chirurgia plastica e dottore di ricerca in chirurgia sperimentale e dei trapianti. Libero professionista, da più di dieci anni ha strutturato un'equipe di chirurgia della calvizie adeguando le tecniche di intervento ai più moderni canoni della microchirurgia in questo campo (www.pierotesauro.com; le sue tecniche sono illustrate sul sito www.calvizie.net). Riceve a Napoli e a Milano.
A Roma c'è Marco Toscani, che tratta chirurgicamente la calvizie dal 1980 applicando sempre le tecniche più attuali, dall'uso degli estensori a quello dei mini e micro-grafts secondo le esigenze individuali del paziente. Tra i fondatori della Società italiana per la cura della calvizie (www.isbr.it), è docente di Chirurgia della calvizie presso la Scuola di specializzazione in chirurgia plastica all'Università La Sapienza. Esperto di autotrapianto con la tecnica della duplicazione del bulbo.
Altro punto di riferimento della chirurgia della calvizie italiana ed europea è il torinese Franco Buttafarro (www.anagen.net). Specialista in chirurgia plastica e in dermatologia, per 24 anni ha diretto la divisione di dermatologia chirurgica correttiva e il modulo di laserchirurgia dell'ospedale S. Giuvanni Battista di Torino. Da otto anni si dedica solo all'insegnamento e all'attività privata, che svolge nel capoluogo piemontese, ma anche a Milano e a Roma. Utilizza apparecchiature di ultima generazione tra cui sette laser, radiofrequenza, terapia fotodinamica, foto biostimolazione led, dermatoscopia in epiluminecenza con programma di prevenzione delle lezioni pigmentate e programma di tricogramma e tricologia computerizzata.