Le tipologie di calvizie

Possiamo classificare le calvizie in due categorie principali: le alopecia permanenti e le alopecie transitorie.

ALOPECIE PERMANENTI

- Da cause fisiche: radiazioni, esiti cicatriziali di ustioni e traumi vari, tricotillomania, spazzolature, bigodini, phon, ecc.
- Da cause chimiche: stirature e permanenti particolarmente aggressivi.
- Da malattie infettive: micosi, herpes simplex, herpes zoster, sifilide terziaria, tigna favosa, ecc.
- Da malattie autoimmuni: sarcoidosi, sclerodermia, lichen planus, ecc.
- Alopecia androgenetica

ALOPECIE TRANSITORIE

- Da cause ormonali: post-gravidiche, disturbi tiroidei, ecc.
- Da cause infettive: tifo, scarlattina, ecc.
- Da carenze di: ferro, proteine, vitamine, zinco, magnesio, ecc.
- Da malattie autoimmuni: alopecia areata, ecc.
- Da farmaci: alopecia iatrogene.
- Da cause chimiche: tinture e permanenti.
- Da stress psico-fisici: esaurimenti nervosi, febbre, ecc.